Home » Web

La Cina vieta i siti personali

18 dicembre 2009 | Autore:

D’ora in avanti un comune cittadino della Cina continentale non potrà più aprire un sito web, la facoltà di registrare un dominio sarà garantita esclusivamente a società ed organizzazioni. Stando a quanto illustrato dal centro per l’informazione cinese, il modello online per inviare la richiesta di registrazione ai provider verrà accantonato in favore di un modello compilato rigorosamente a mano. Tra i documenti che dovranno essere presentati, la licenza commerciale prevista per le aziende, ovviamente impossibile da avere per un comune cittadino. I provider coinvolti saranno semplicemente quelli autorizzati dalle autorità.

La motivazione ufficiale di questo nuovo provvedimento è sempre la stessa – la lotta alla pornografia – ma di fatto è un ulteriore limitazione alla libertà d’espressione.

Via | Punto Informatico

, ,

One Comment »

  • www.blog-news.it said:

    La Cina vieta i siti personali…

    D’ora in avanti un comune cittadino della Cina continentale non potrà più aprire un sito web, la facoltà di registrare un dominio sarà garantita esclusivamente a società ed organizzazioni….

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.