Home » Featured, Google, Mozilla, Software, Web

Strumenti per i blogger: il correttore ortografico

7 gennaio 2010 | Autore:

Fig.1 Correttore ortografico

Chiunque abbia avuto esperienza di blogging sa che, molto spesso, nella fretta di scrivere i post è possibile incappare in errori di digitazione. Se ad una prima valutazione questo fattore potrebbe non essere importante, è però necessario pensare che gli errori ortografici, oltre a rendere più difficoltosa la lettura, possono dare una brutta reputazione all’autore. Inoltre, se l’errore avviene su una particolare parola keyword, può rendere meno realistica l’indicizzazione e il peso che il crawler dei motori di ricerca da alla vostra pagina.

E’ per questo che consiglio a tutti di installare un buon correttore ortografico sia per la lingua italiana che per quella inglese: infatti, specie se si parla di cose tecniche, è facile incappare in tecnicismi di madrelingua anglosassone. Siccome, però, la maggior parte dei blogger aggiornano il proprio sito direttamente online, non posso che consigliarvi l’estensione per Firefox del Dizionario che evidenzia, con una sottolineatura rossa, la parola presente in una qualsiasi casella di testo di cui non viene trovata la corrispondenza nel dizionario selezionato. Ovviamente il dizionario non contiene tutte le parole: per aggiungerle basterà cliccare col tasto destro del mouse sulla parola evidenziata e sotto le voci suggerite, cliccate su “Aggiungi al dizionario” o “Add to dictionary”.

Fig.2 Dizionario Firefox

Due alternative all’estensione per Firefox del Dizionario sono: Orangoo Spell Check e Google Docs.

Orangoo Spell Check è un correttore ortografico online e quindi accessibile da qualsiasi computer collegato ad Internet. Scegliendo la lingua che vi interessa, non dovrete fare altro che digitare o incollare il testo che desiderate verificare e cliccare su “Spell Check Your Text Now”. Le parole “sospette” verranno evidenziate con il colore rosso e cliccandoci sopra vi apparirà la lista dei possibili suggerimenti.

Fig.3 Orangoo Spell Check

Google Docs, invece, è un word processor online che tra i vari strumenti per l’elaborazione dei testi offre anche un correttore ortografico. Per utilizzare Google Docs è necessario avere un account su Google.

Fig.4 Google Docs

Delle tre soluzioni presentate, l’estensione per Firefox è quella più valida qualora si sta lavorando sul proprio computer, altrimenti consiglio di usare Google Docs che vi offre online tutte le funzionalità di un word processor tradizionale.

Via | Levysoft

, , , , , , ,

One Comment »

  • www.blog-news.it said:

    Strumenti per i blogger: il correttore ortografico…

    Chiunque abbia avuto esperienza di blogging sa che, molto spesso, nella fretta di scrivere i post è possibile incappare in errori di digitazione. E’ per questo che consiglio a tutti di installare un buon correttore ortografico sia per la lingua italian…

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.